L'unità necessita di un aggiornamento del firmware?



La risposta in breve è la seguente: gli aggiornamenti del firmware non sono necessari per la maggior parte degli utenti.

Diverse migliaia di unità entrano sul mercato con versioni del firmware in comune.

Migliaia di unità dispongono della stessa versione del firmware al momento della vendita.
Le unità esterne, SATA e ATA utilizzate nei PC e per l'archiviazione personale sono sottoposte a test accurati prima di lasciare la fabbrica. Pertanto, non sono progettate per aggiornamenti del firmware sul campo.

Aggiornamenti del firmware

L'esecuzione di un aggiornamento del firmware può essere rischiosa di per sé anche nelle migliori situazioni. Ad esempio, un'interruzione di corrente durante l'aggiornamento del firmware comporta una seria possibilità di rovinare l'unità. Le unità esterne, Seria ATA e ATA non sono progettate per aggiornamenti del firmware sul campo da parte degli utenti finali.

Molto spesso, problematiche legate al sistema o al driver del dispositivo (vedere qui per maggiori informazioni sui driver) causano sintomi che sono erroneamente chiamati "problemi del firmware".

Che cos'è il firmware?

Il firmware viene definito come un programma per computer inserito direttamente all'interno dell'unità disco rigido che contiene la sua programmazione operativa di archiviazione di base. Un altro modo di considerarlo è che il firmware sia un tramite che permette all'hardware di dialogare con il software (ovvero i sistemi operativi Windows, ecc.) Per un'unità disco rigido, il firmware è un programma che gestisce il comportamento delle impostazioni di fabbrica e persino l'identità di tale unità. Qualsiasi unità che esce dalla fabbrica e che sia in uso in un computer o server, dispone del firmware installato dalla fabbrica.

Qual'è la relazione tra firmware e driver?

I driver indicano al sistema operativo come comportarsi. Il firmware indica all'unità come comportarsi. Seagate non fornisce alcun driver per la maggior parte dei prodotti in qualsiasi sistema operativo moderno Windows o MacOS. I driver devono essere forniti da Microsoft, Apple o dalla scheda madre.

Perché non inserire gli aggiornamenti del firmware online con collegamenti pubblici?

Vi sono quattro ragioni principali:

  1. Il supporto sul campo per gli aggiornamenti del firmware implica strumenti potenti e compatibili, retrocompatibilità e sicurezza dei dati. Queste funzionalità sono progettate nelle unità disco con interfaccia SAS, Fibre Channel e SAS di classe aziendale.

    Nella maggior parte dei casi le unità SATA e PATA per desktop e portatili non sono progettate per aggiornamenti del firmware sul campo. Molto spesso ciò che appare come una nuova versione del firmware, in base al numero, potrebbe in effetti essere incompatibile con le versioni precedenti. Se viene copiato firmware incompatibile su una versione precedente dello stesso modello, si produrrà una perdita dei dati o il danneggiamento dell'unità. L'esecuzione di un aggiornamento del firmware può essere rischioso di per sé anche nelle migliori situazioni. Ad esempio, un'interruzione di corrente durante l'aggiornamento del firmware comporta una seria possibilità di rovinare l'unità. Per questo motivo Seagate utilizza una procedura di sostituzione in garanzia, se necessario, per aggiornare il firmware delle unità SATA e PATA.
  2. Nella maggior parte dei casi, quando si reputa che un'unità disco fisso non funzioni correttamente, si tratta invece di un problema del sistema operativo (cioè Windows) o di un problema con un programma software. È facile dare la colpa al firmware quando un'unità disco rigido non funziona secondo le aspettative dell'utente, quando l'installazione non procede esattamente come previsto, in una miriade di altre situazioni, o persino quando la diagnostica di un'unità segnala dei settori danneggiati. Per proteggere l'utente, Seagate limita l'accesso agli aggiornamenti del firmware.
  3. Alcune unità che recano ancora il nome Seagate sull'etichetta, ma sono in effetti di proprietà di un produttore OEM (come Dell o Hewlett-Packard [HP]), potrebbero avere un firmware unico. I produttori OEM acquistano grandi quantitativi di unità da Seagate e vi inseriscono il proprio firmware, dopodiché l'unità viene venduta quale parte integrante di un dispositivo più grande, come un server, un personal computer o notebook. Spesso i produttori OEM caricano uno speciale firmware per poter ottenere miglioramenti delle prestazioni che siano specifiche per il loro prodotto.

    Tuttavia, a volte questi server o computer sono disassemblati e le unità disco rigido finiscono per essere vendute separatamente da un rivenditore di prodotti informatici di terze parti o persino su eBay, e poiché queste unità recano il nome "Seagate" sull'etichetta e talvolta anche lo stesso numero di modello (il numero di "ST") come le unità standard vendute presso un rivenditore, è possibile che le due unità vengano confuse. Il firmware specifico di alcune di queste unità può funzionare o meno anche al di fuori del suo dispositivo originale. In moltissimi casi, l'esecuzione di un'aggiornamento del firmware con quello "standard" viola gli accordi legali di Seagate con i produttori OEM, rendendo nulla sia la garanzia OEM sia la garanzia Seagate e comporta un serio rischio di danneggiare l'unità OEM.
  4. Molto raramente un'aggiornamento del firmware aumenta le prestazioni delle unità. La maggior parte degli aggiornamenti del firmware sono resi disponibili per risolvere un problema di sincronia con le linee di comunicazione dei sistemi.


In sostanza, è sempre consigliabile cercare altre strade per risolvere i problemi dell'unità disco rigido e del sistema circostante prima di ricorrere al firmware. Se si sospetta che un'unità sia difettosa, verificarla utilizzando SeaTools, consultare le nostre risorse online di risoluzione dei problemi e/o contattare il servizio di assistenza tecnica Seagate.

Se è stato indicato Seagate da un diverso fornitore che ha segnalato la necessità di un'aggiornamento del firmware, contattare il servizio di assistenza tecnica Seagate per ricevere ulteriori informazioni e conferma.

 

Se le istruzioni per l'aggiornamento del firmware non vengono seguite correttamente, è possibile che l'aggiornamento danneggi i dati e/o comprometta il funzionamento dell'unità. Poiché Seagate non garantisce l'integrità dei dati sull'unità, oltre ai backup regolari, è consigliabile effettuare il backup dei dati su un supporto o in un percorso distinto sicuro prima di aggiornare il firmware dell'unità.





Iscriviti

Lingua


L'articolo ha risposto alle domande?


Come possiamo rendere più utile questo articolo?