Panoramica sui cavi

Fare clic su una delle categorie sottostanti per passare alla sezione rilevante e alle immagini illustrative.
Fare riferimento al documento con ID 214431 per informazioni su come collegare le unità FreeAgent GoFlex.

Unità esterneUnità interneUnità di rete
USB 2.0Serial ATA (SATA)Ethernet
USB 3.0ATA parallelo (PATA) 
FireWire 400M.2 
FireWire 800U.2 (SFF-8639) 
eSATA  
eSATA alimentata  
Thunderbolt  

 

Unità esterne

USB 2,0

L'interfaccia USB è il tipo di collegamento più comune per i dispositivi esterni, siano essi unità disco esterne, unità thumbdrive, unità Flash, stampanti, fotocamere o qualsiasi altra tipologia di dispositivo. Il suo utilizzo è estremamente semplice. Con il computer acceso o spento, è sufficiente collegare il cavo al dispositivo per poterlo utilizzare in meno di 30 secondi (in base alla velocità del computer). 

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
Il cavo USB ha due estremità: una da collegare all'unità e l'altra al computer.  Il connettore A illustrato in figura deve essere inserito nella corrispondente porta rettangolare del computer.  Alcune volte sono disponibili porte USB davanti e dietro il computer.  In genere è indifferente a quale porta si collega l'unità, ma se si verificano dei problemi, provare a utilizzare una porta sul retro del computer.  

Immagine
Solitamente accanto alle porte del computer è riportato il simbolo dell'interfaccia USB.

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
La maggior parte dei cavi USB forniti con le unità di Seagate e Maxtor hanno questo aspetto. Notare che il connettore sull'unità è più piccolo, ad esempio, di quello della porta USB di una stampante, ma ha la stessa dimensione di quello utilizzato da molte macchine fotografiche digitali.

Alcune unità di Seagate e di marca Maxtor sono alimentate solo tramite USB, pertanto non dispongono di un cavo di alimentazione separato. Normalmente tali unità assorbono corrente a sufficienza da una connessione USB, ma talvolta potrebbe essere necessario collegare entrambi i cavi o collegarne uno a un hub USB alimentato. Queste unità sono indicate con un collegamento e un'immagine dei relativi cavi di seguito.

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
FreeAgent Go di Seagate

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
OneTouch 4 mini e OneTouch III mini di Maxtor

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
Unità portatile di Seagate

 

USB 3.0

USB 3.0 è un'altra generazione dell'interfaccia USB. Quando tutti i dispositivi e le unità sono compatibili con le massime prestazioni di USB 3.0, le prestazioni del computer sono molto migliori rispetto a USB 2.0.

USB 3.0 è inoltre compatibile con la versione precedente, USB 2.0, quindi i dispositivi e i cavi USB 3.0 sono compatibili con computer dotati solo di porte USB 2.0. Il suo utilizzo è estremamente semplice. Con il computer acceso o spento, è sufficiente collegare il cavo al dispositivo per poterlo utilizzare in meno di 30 secondi (in base alla velocità del computer).

Il cavo USB 3.0 ha due estremità: una da collegare all'unità e l'altra al computer. Il connettore dell'unità è diverso da quello dell'interfaccia USB 2.0, ma il connettore da inserire nel computer è compatibile con USB 2.0, sebbene mantenga le proprie caratteristiche. Alcune volte sono disponibili porte USB davanti e dietro il computer. In genere è indifferente a quale porta si collega l'unità, ma se si verificano dei problemi, provare a utilizzare una porta sul retro del computer.

Solitamente accanto alle porte del computer è riportato il simbolo dell'interfaccia USB.


FireWire 400 e 800

 

La connessione FireWire è simile a quella USB in quanto è Plug-and-Play. È sufficiente collegare il dispositivo al computer per poterlo utilizzare in circa 30 secondi. L'interfaccia FireWire è molto più diffusa nei computer Mac rispetto ai computer Windows.

La tecnologia FireWire è disponibile in due velocità - FireWire 400 e FireWire 800.L'interfaccia FireWire 400 (conosciuta anche come 1394a) solitamente offre prestazioni simili all'interfaccia USB 2.0.L'interfaccia FireWire 800 (1394b) è notevolmente più veloce, offre prestazioni simili a un'unità interna Serial ATA ed è quasi esclusivamente disponibile nei computer Mac.

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
In questa figura sono illustrati i due diversi tipi di cavi e porte FireWire.

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
In questa immagine è raffigurata una tipica porta FireWire 400 da vicino.
 

eSATA

eSATA (external Serial ATA) è un'interfaccia con prestazioni elevate presente di solito nei PC Windows, ma piuttosto rara. 

I prodotti Seagate che dispongono di questa connessione sono: FreeAgent XTreme, FreeAgent Pro (classic), e l'unità Seagate eSATA.

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
In questa figura sono illustrati un cavo e una porta eSATA.Notare che sebbene la porta e il connettore del cavo siano simili a una normale porta e connettore Serial ATA, non sono compatibili a causa di piccole differenze fisiche.


eSATA alimentata

L'interfaccia eSATA alimentata offre le stesse prestazioni elevate di eSATA, ma, come per USB 2.0, fornisce anche la potenza per il funzionamento dell'unità senza dover utilizzare un cavo di alimentazione separato. Questa interfaccia è ancora più rara di eSATA. Uno dei cavi di upgrade di FreeAgent GoFlex, compatibile con FreeAgent GoFlex e GoFlex Pro, utilizza l'interfaccia eSATA alimentata.

In questa figura è illustrato il cavo di upgrade.


Thunderbolt

Immagine dell'utente

 

La base Thunderbolt di Seagate per le unità Backup Plus e GoFlex consente ad alcune unità Backup Plus, Backup Plus per Mac, GoFlex, GoFlex Pro, GoFlex Slim, GoFlex Turbo, GoFlex per Mac, GoFlex Slim per Mac e GoFlex Pro per Mac di collegarsi tramite una porta Thunderbolt di Apple su un computer Apple o Windows.
Per i computer Windows sono richiesti driver aggiuntivi per la base Thunderbolt di Seagate, nonché una porta Thunderbolt sulla scheda madre (ottenibile dal produttore del computer o della scheda madre). 
Per MacOS sono disponibili informazioni su Thunderbolt nel seguente articolo del supporto di Apple:
 
Interfaccia Thunderbolt
 

Unità interne

Serial ATA (SATA)

La connessione Serial ATA è quella più diffusa tra le unità interne nei moderni PC e Mac. Su qualsiasi scheda madre o controller possono essere presenti più porte SATA.Ogni unità disco è collegata a una porta sulla scheda madre mediante un cavo (diversamente da ATA parallelo).

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
Questa figura illustra il cavo SATA di colore rosso e quello di colore nero, nonché una vista frontale del connettore SATA. 

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
Questa immagine raffigura la parte posteriore di un'unità disco SATA, con il cavo dati e il cavo di alimentazione collegati.

Alcune unità SATA includono un piccolo alimentatore che si collega al normale cavo di alimentazione all'interno di un computer PC o Mac obsoleto, in modo da inserirsi nell'unità SATA.
(Fare clic per ingrandire)
Immagine
Questa immagine raffigura l'alimentatore.


Immagine
Questa figura illustra da vicino l'adattatore di alimentazione inserito nel connettore di alimentazione sull'unità SATA.


ATA parallelo

ATA è molto diffuso sulle unità interne dei vecchi PC e Mac desktop (precedenti a G5) e sui dispositivi come le unità CD e DVD dei moderni PC e Mac. Il connettore è largo circa 5 cm e ha 40 piccoli pin dorati che si inseriscono all'interno di 40 piccoli fori corrispondenti sul relativo connettore. 
Su una scheda madre possono esserci due o quattro porte ATA. Un cavo può collegare due dispositivi insieme. 

(Fare clic per ingrandire
Immagine
Questa immagine raffigura un normale cavo ATA. 

Il connettore blu si connette sempre alla scheda madre.

Il connettore (centrale) grigio si usa per i dispositivi Slave sul cavo.

Il connettore nero si usa per la connessione dei dispositivi Master.

Le impostazioni dei jumper di un'unità disco ATA differiscono a seconda se è connessa come Slave o Master. 

Anche se esistono cavi ATA di versioni precedenti, le unità disco richiedono il cavo con 80 conduttori, qui illustrato.

(Fare clic per ingrandire)
Immagine

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
Infine, qui è possibile visualizzare un'immagine del cavo ATA e del cavo di alimentazione che si connette nella parte posteriore di un'unità ATA.

Un'unità disco rigido ATA connessa allo stesso cavo, come un'unità CD o DVD, deve essere connessa in posizione Master, con l'unità CD o DVD in posizione Slave.

M.2

Il connettore M.2 è progettato per dispositivi di piccolo formato, pertanto sarà più probabile vederlo all'interno di tablet e PC portatili.Questo connettore supporta schede wireless e unità SSD, oltre ai comandi NVMe.

           Immagine dell'utente

U.2 (SFF-8639)

Il connettore SFF-8639 è stato rinominato in U.2 per i consumatoried è utilizzato con alcune nuove unità SSD NVMe. Il connettore U.2 utilizza 4 corsie PCIe 3.0 per garantire velocità significativamente maggiori rispetto all'interfaccia SATA.Siccome la maggior parte delle schede madri non dispone di un connettore U.2 integrato, è possibile utilizzare un adattatore da M.2 a U.2 o da PCIe a U.2.

Immagine dell'utente

Unità di rete

Ethernet

Ethernet è lo stesso tipo di connessione utilizzato dal computer per connettersi al dispositivo Internet (modem via cavo o DSL, ecc.). 

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
Questa immagine raffigura un cavo Ethernet.

(Fare clic per ingrandire)
Immagine
In questa figura è riportata una rappresentazione della porta in cui si inserisce il cavo.

205479redo_IT.html Displaying 205479redo_IT.html.



Si prega di valutare l'utilità di questo articolo