Esercitazione su SeaTools for DOS

Esercitazione su SeaTools for DOS



SeaTools for DOS è uno strumento di diagnostica completo e di facile utilizzo che consente di individuare rapidamente cosa impedisce l'accesso ai dati su un computer desktop o su un portatile. Include diversi test che analizzano i supporti fisici sull'unità disco Seagate o Maxtor o su altre unità disco non Seagate. Di seguito viene fornita la spiegazione dettagliata sia per la versione meno recente (testo) che per quella più recente (interfaccia utente grafica).

Per poter utilizzare SeaTools for DOS, è possibile scaricare la versione per disco floppy o l'immagine CD avviabile.

Creazione di un disco floppy

Per la versione disco floppy è necessario un disco floppy da 1,44 MB. Fare clic sul file .EXE scaricato dal sito Web Seagate e seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Creazione di un CD utilizzando il file ISO dell'immagine CD avviabile

Per informazioni sulla masterizzazione del file ISO su CD, vedere l'articolo 201431 della Knowledge Base.

Non basta la semplice copia dei file su CD; il file deve essere masterizzato sul CD come immagine.

Una volta creato il supporto avviabile, avviare il computer con il supporto inserito nell'unità. Se l'avvio dal supporto non riesce, potrebbe essere necessario regolare l'ordine di avvio nel BIOS del computer. Per informazioni su come modificare la sequenza di avvio, vedere l'articolo 184971 della Knowledge Baseo il manuale per l'utente del computer.

In questo documento vengono descritte sia la versione più recente che quella meno recente di SeaTools for DOS. La guida per la nuova versione è riportata di seguito. Per la versione più vecchia, fare clic qui.

SeaTools for DOS, nuova versione
All'avvio, verrà visualizzato il contratto di licenza con l'utente finale:

Image

Per continuare, fare clic su I Accept (Accetto).
Verrà visualizzata la pagina del menu principale..

Image

Nel menu “Basic” (Principale):

  • Short test (Test rapido) – Consente di eseguire un test DST sulle unità Seagate. Se la funzionalità DST non è supportata dall'unità, SeaTools esegue un test di lettura, il cui completamento richiede circa 2 minuti.
  • Long test (Test lungo) – Consente di effettuare una scansione completa dell'unità. Questa procedura viene solitamente utilizzata per trovare e riparare settori danneggiati.
  • Acoustic test (Test acustico) – Consente di arrestare la rotazione dell'unità in modo da determinare se il rumore in un sistema è provocato dall'unità o da un altro fattore.
Image

Funzionalità avanzate

  • Set Capacity to 32GB (Imposta capacità su 32 GB) – Consente di limitare la capacità dell'unità a 32 GB per l'utilizzo su sistemi Pentium 3 o precedenti.
  • Set Capacity manually (Imposta capacità manualmente) – Consente di limitare la capacità dell'unità a un numero specifico di LBA (Logical Block Address); tale accorgimento si rivela utile in caso di sostituzione di una dimensione di unità anomala in un ambiente RAID.
  • Set Capacity to MAX (Imposta capacità sul valore massimo) – Questa opzione consente di impostare l'unità sulla sua piena capacità (non bypassa il jumper della capacità limite).
  • Erase Track Zero (Cancella traccia zero) – Esegue un riempimento rapido con zeri in modo da cancellare i dati e le partizioni da un'unità. Il completamento di questa opzione richiede un secondo.
  • Timed Erase (Cancellazione temporizzata) (10 secondi, 20 secondi, 1 minuto, 5 minuti) – Opzione pratica quando il riempimento veloce con zeri non è sufficiente (ad esempio in caso di caricatori di avvio…).
  • Full Erase (Cancellazione completa) – Consente il riempimento con zeri dell'intera unità. Questa opzione può essere utilizzata per recuperare settori danneggiati e consente di cancellare tutti i dati.
    Non si tratta di una “cancellazione sicura”.

Di seguito viene mostrata la schermata Results and Progress (Risultati e avanzamento):

Image
  1. Numero di modello e numero seriale dell'unità selezionata.
  2. Visualizzazione dello stato dell'unità e delle funzioni supportate.
  3. Visualizzazione delle ore di funzionamento (POH) e della temperatura dell'unità in gradi centigradi.

-Fare clic su View log (Visualizza registro) per aprire il file di registro una volta completato il test (non verrà visualizzato molto più di quanto compare sullo schermo).

Versione meno recente
Una volta lanciato SeaTools, verrà visualizzato il contratto di licenza.

Image

Leggere il contratto e selezionare “Y (Sì)” per accettarne i termini e proseguire con la verifica oppure selezionare “N (No)” per uscire dal programma. Utilizzare i tasti PgSu e PgGiù per scorrere il testo visualizzato.
Una volta accettati i termini del contratto verrà visualizzata la schermata di verifica.

Image

Vengono di seguito mostrati i diversi elementi della schermata di verifica della versione meno recente.

  • D or 0-9 (D o 0-9) – Consente di passare da un'unità all'altra. Selezionare l'unità desiderata (per il relativo numero vedere l'area del dispositivo).
  • S – Short test (Test rapido) – Consente di effettuare un test DST (Drive Self-Test) sulle unità Seagate (se la funzionalità DST non è supportata, SeaTools esegue un test di lettura, che richiederà circa 2 minuti).
  • L – Long test (Test lungo) – Consente di effettuare una scansione completa dell'unità. Questa procedura viene solitamente utilizzata per trovare e riparare settori danneggiati.
  • Z – Zero Fill (Riempimento con zeri) – Cancella i dati presenti sull'unità. Ideale per la cancellazione di partizioni danneggiate o anomale. Verranno cancellati TUTTI i dati e le partizioni presenti sull'unità. Sono supportate sia l'opzione di cancellazione rapida che lunga.
  • A – Spin down drive (for Acoustic test) (Test di arresto dell'unità per test acustico) – Consente di arrestare la rotazione dell'unità in modo da determinare se il rumore in un sistema è provocato dall'unità o da un altro fattore.
  • C – Set Capacity (Imposta capacità) – Questa opzione viene utilizzata per impostare la capacità dell'unità in modo da superare i normali limiti di 32 GB e 137 GB. Viene utilizzata anche per le unità che sono impostate per operare a una capacità inferiore.
  • V – View log file (Visualizza file registro) – Consente di visualizzare il file di registro per analizzarlo.

Image

Di seguito viene fornita la spiegazione del testo a colori nella parte inferiore:
Testo bianco: indica il dispositivo (ad esempio, dispositivo 0), il modello e i numeri di serie.
Testo giallo: indica il chipset della scheda madre.
Testo azzurro chiaro: indica se la scheda madre supporta la modalità LBA a 48 bit e il valore massimo per l'LBA per questa unità insieme alla sua capacità.
Testo verde: indica lo stato SMART. Se è stata attivata la modalità SMART, non è necessario eseguire un test. L'unità deve essere sostituita.
Testo verde: indica il supporto della funzionalità DST (Drive Self Test) – se tale funzionalità è supportata verrà utilizzata durante la verifica.
Testo blu: indica lo stato della temperatura di funzionamento e la temperatura massima e corrente registrata – è utile per stabilire se il calore può essere la causa di un problema o di un guasto dell'unità. Per la temperatura di funzionamento specificata, vedere il manuale del prodotto. Worst Temp “(temperatura peggiore)” si riferisce alla temperatura più alta raggiunta dall'unità durante il suo ciclo di vita.
Una lettura anomala comune indica 253 gradi Celsius, il che significa che l'unità non supporta la funzionalità di lettura della temperatura. Se ciò accade, non c'è di che preoccuparsi.
POH = Ore di funzionamento – Indica il numero di ore durante le quali l'unità è rimasta accesa in tutta la sua vita utile.

Test acustico

Image

Una volta attivata, l'unità verrà arrestata in modo da poter verificare se il rumore proviene dall'unità o da altri componenti (ad esempio una ventola del computer). L'unità resta ferma fino a che l'utente non preme un tasto.
La finestra a comparsa resta visualizzata per alcuni secondi fino a che l'unità non inizia a funzionare di nuovo.


Impostazione della capacità

  • S – Imposta capacità su 32 GB: opzione utile per unità ATA su schede madri meno recenti.
  • R – Ripristina unità su capacità massima: opzione utile per unità ATA e SATA che sono state impostate manualmente o spontaneamente alla loro capacità massima.
  • M – Imposta manualmente: opzione spesso utile per le unità ATA e SATA come metodo alternativo in caso di ripristino della capacità massima non riuscito.
  • Q – Torna al menu principale.


Zero Fill (Riempimento con zeri)
Opzioni del menu principale: Z-Erase Drive (Cancella unità) è l'opzione di riempimento con zeri.

Immagine

Image

Di seguito viene mostrato il sottomenu del riempimento con zeri.

Immagine

Image

Nel sottomenu del riempimento con zeri sono disponibili le seguenti opzioni:

  • Z - Riempimento rapido con zeri (i primi 63 settori dell'unità all'istante)
  • A - Riempimento completo con zeri (tutti i settori dell'unità: può richiedere diverse ore)
  • F - Riempimento con zeri temporizzato dove T indica l'ora.

Informazioni sull'unità
Si tratta del testo giallo in fondo alla schermata del menu principale.

Image

Vengono mostrate le unità disco rigido rilevate

  • Numero dispositivo - Viene utilizzato per selezionare l'unità da verificare.
  • Numero modello
  • SN - Numero di serie
  • FW - Versione firmware – Utile per i prodotti SCSI e SATA e per alcuni prodotti ATA.
  • Controller – Chipset a cui è collegata l'unità. Utile per alcune unità SATA e in caso di problemi di capacità. Se si tratta di un chipset meno recente, all'LBA potrebbe essere applicabile un limite di 28 bit; il chipset potrebbe quindi supportare esclusivamente velocità SATA pari a 1,5 Gb/s.

Se un'unità non viene visualizzata in quest'area, spegnere il computer e verificare che sia installata correttamente.
Per informazioni sulla configurazione dei diversi tipi di unità, vedere la pagina di assistenza all'installazione.

Questa utilità non rileva le unità esterne. Per sottoporre a verifica delle unità esterne, utilizzare SeaTools for Windows.


Log File (File di registro)
Il file di registro è archiviato sul supporto di avvio se scrivibile oppure nella memoria per la versione CD. Viene archiviato come: Numero di serie.LOG
Esempio: 5NF0R4RC.LOG
Per visualizzare il registro nel software, premere V.
Per uscire dal programma di visualizzazione del registro, premere il tasto Esc.


Stato del test (durante un test DST)

Image

Durante un test nella parte superiore della schermata viene visualizzata una barra di avanzamento, mentre nell'area centrale vengono mostrati i risultati.
Al termine del test, nell'area centrale continuano ad essere mostrati i risultati, mentre nella parte superiore tornano ad essere visualizzate le opzioni dei comandi.

Riparazione dei settori danneggiati (test lungo)

Se vengono rilevati settori danneggiati durante l'esecuzione di un test lungo, verrà visualizzato un prompt in cui viene chiesto all'utente come procedere.
Al termine della scansione, oppure se l'utente interrompe il test in caso di rilevamento di settori danneggiati nell'unità, viene visualizzata la schermata riportata di seguito.

Esempio:

Image

Per proseguire, seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.
Per ulteriori informazioni su SeaTools for DOS vedere il file leggimi.txt.





Subscribe

Language


Did this article answer your question?


How could we make this article more helpful?