L'articolo ha puramente scopo informativo e non sarà più aggiornato da Seagate.

DiamondMax 10 PATA 133 – ponticelli (Jumper), CHS e Guida all'installazione

Image


Master, Slave o Cable Select: quali impostazioni dei ponticelli (jumper) devo utilizzare?

Master/Slave
Nella maggior parte dei casi, l'impostazione Master o Slave standard è adeguata. Le unità Maxtor ATA vengono fornite preconfigurate in fabbrica come periferiche Master. Se l'unità viene installata come unica periferica sul cavo a nastro o come unità di avvio, l'impostazione Master predefinita non dovrebbe presentare problemi. Tenere comunque presente che la periferica Master deve essere collegata sempre al connettore all'estremità (nero) del cavo a nastro Ultra ATA (UDMA), fornito in dotazione con le unità Maxtor.

Se l'unità viene installata come periferica secondaria rispetto a un'altra unità disco rigido, utilizzare l'impostazione Slave indicata nello schema dei ponticelli (jumper). Una periferica Slave deve sempre essere collegata al connettore centrale (grigio) sul cavo a nastro.

Nota: non configurare mai le unità disco rigido come periferiche Slave di un'unità CD-ROM o DVD .

Cable Select
Cable Select (CS) è un metodo alternativo (plug and play) per configurare le periferiche ATA o ATAPI. In questa configurazione, le unità master e slave utilizzano entrambe la stessa configurazione dei ponticelli (jumper), ovvero sono entrambe impostate su Cable Select. Lo stato master o slave dell'unità sarà determinato dal connettore al quale è collegata l'unità sul cavo (connettore nero per Master, connettore grigio per Slave). Molte periferiche ATAPI, ad esempio le unità CD-ROM e DVD o le unità disco rigido ATA di altri produttori, possono essere preconfigurate come Cable Select. Questa opzione deve essere tenuta in considerazione quando si installa una nuova unità Maxtor ATA con una periferica ATAPI o ATA esistente che potrebbe utilizzare Cable Select come impostazione predefinita.

Nota: per utilizzare questa opzione, è necessario utilizzare il cavo a nastro Ultra ATA fornito in dotazione con l'unità Maxtor.

Seagate consiglia di utilizzare la funzione di rilevamento automatico nel BIOS per la configurazione dell'unità disco rigido.

Se il BIOS non prevede il rilevamento automatico, si consiglia di:

  • Immettere manualmente il valore Maximum Cylinder per l'unità disco rigido, se superiore a 8,4 GB.
  • Immettere manualmente il valore Actual Cylinder per l'unità disco rigido, se inferiore a 8,4 GB.

Modello

CILINDRI EFFETTIVI

CILINDRI MAX

TESTE

SETTORI

CAPACITÀ IN GB

6B160P0

317.632

16.383

16

63

160 GB

6B200P0 / 6B200R0

395.136

16.383

16

63

200 GB

6B250R0

486.344

16.383

16

63

250 GB

6B300R0

588.422

16.383

16

63

300 GB

La lettera "P" indica ATA/133 con buffer da 8 MB, mentre "R" indica ATA/133 con buffer da 16 MB.

Non immettere MAI più di 16.383 cilindri nel BIOS del sistema.
Questo potrebbe determinare la perdita di dati.

Per informazioni sui calcoli binari e decimali, fare clic qui.

Requisiti relativi al cablaggio: per tutte le unità disco rigido UDMA/66/100 è NECESSARIO un cavo di interfaccia UDMA con 80 conduttori. È consigliato per tutte le unità disco rigido UDMA/33.

Nota: le convenzioni di denominazione per i numeri di modello sono cambiate a partire dal rilascio della serie DiamondMax Plus 60. Questa convenzione di numerazione rimarrà valida per i futuri prodotti Unità disco rigido. Ad esempio, il modello numero 5T060H6 corrisponde a un'unità disco rigido da 60 gigabyte. Per ulteriori informazioni, fare riferimento al sito Web Seagate.

*GB = 1 miliardo di byte. La capacità effettiva complessiva dipende dal sistema operativo.