Come verificare se l'unità con memoria a stato solido è guasta?


Tutte le unità con memoria a stato solido di Seagate sono dotate di funzionalità di controllo degli errori integrate.  Per evitare di perdere tempo inviando un'unità SSD che potrebbe non essere guasta, verificarne prima il funzionamento.

 

A tal fine scaricare ed eseguire SeaTools per Windows.  La procedura completa è disponibile nel documento con ID 202435.
Al termine sarà indicato se se l'unità ha superati o meno i test di SeaTools.  Se l'unità non supera il test, avviare la procedura di restituzione descritta nella pagina dei servizi di garanzia.  Se l'unità non supera il test, ma non è in garanzia, è possibile continuare a utilizzarla finché funziona, ma è consigliabile mantenere un backup completo di tutti i dati.

 

SeaTools verifica che l'unità SSD con supporto per la tecnologia S.M.A.R.T funzioni correttamente.

 

Se vengono superati tutti i test, ossia non viene rilevato alcun errore, il problema è causato da un altro componente del sistema.
È possibile verificare l'unità anche con CheckDisk. Per istruzioni fare riferimento al documento con ID 184611.

Verificare tutti i collegamenti dei cavi e delle schede di controllo, oltre al corretto funzionamento del sistema operativo. Consultare la documentazione della scheda di controllo host (scheda madre) o rivolgersi al produttore del sistema per ricevere assistenza sulle funzioni della scheda di controllo SATA/SAS.

 

Note aggiuntive:
- Se il BIOS non riconosce l'unità, o l'unità non gira, SeaTools non sarà in grado di rilevare l'unità.  Fare riferimento al documento con ID 005707 - Il BIOS non rileva l'unità SSD.

- Il sistema operativo non riconosce unità non formattate e partizionate. Per assistenza sulla formattazione, consultare il documento con ID 220151
.





Si prega di valutare l'utilità di questo articolo